Frullati e Succhi Verdi

Un frullato di frutta e verdura è una bevanda ottenuta estraendo polpa e succo da questi elementi. Può avere varia consistenza a seconda dei prodotti utilizzati e della tipologia di estrattore o centrifuga utilizzato per la sua realizzazione, più liquido se si utilizza una centrifuga, più polposo se invece viene utilizzato un estrattore di succhi a freddo.

Un frullato verde è una tipologia di frullato che contiene una buona quantità di verdura a foglia verde, quali insalata (di vari tipi), spinaci ecc. Assumere quotidianamente un un frullato verde consente di assumere in maniera semplice e saporita una buona quantità di verdure a foglia che contribuiscono al miglioramento della salute. Il succo ottenuto non avendo conservanti deve essere consumato abbastanza rapidamente (entro un paio di giorni) affinchè non perda le proprie qualità nutrizionali e contribuisca alla pulizia dell’organismo.

Attraverso le verdure a foglie si ottiene così una bevanda molto facile da digerire, semplice da preparare e che non contiene le sostanze acidificanti e nocive tipiche dei cibi confezionati o succhi di frutta che si possonoa acquistare al supermercato. La Clorofilla contenuta in queste verdure è un ottimo elemento che favorisce la salute del nostro organismo e contribuisce alla protezione dagli agenti cancerogeni, disintossicando gli organi interni e migliorando il flusso sanguigno. La Clorofilla contribuisce a svolgere l’importante funzione di ossigenare il sangue, funzione che aiutano anche ad esempio praticare sport o effettuare degli esercizi di respirazione profonda.

Succhi Verdi

Succhi Verdi

Frullare assieme alle verdure a foglia un frutto quale mela o banana consente di ottenere un succo molto buono e salutare.

Frullati Verdi: Vantaggi e Svantaggi

I frullati verdi come abbiamo visto rappresentano il modo più semplice per aumentare la quantità di verdura che andiamo ad assumere accrescendo allo stesso tempo la quantità di nutrienti che andiamo ad assorbire. Ma quali sono i vantaggi principali di succhi e frullati verdi?

  • Facilità di assimilazione: ridurre frutta e verdura in succhi e frullati consente di ridurre al minimo il lavoro che lo stomaco deve fare per assorbire le sostanze nutrienti, massimizzando al contempo l’apporto delle sostanze nutritive.
  • Verdure e Frutta in un unica bevanda: assorbire un’analoga quantità di nutrienti che si possono trovare in un succo di frutta e verdura mangiando totalmente la relativa verdura o frutta richiderebbe molto tempo di preparazione, per consumare il pasto e di digestione.
  • Semplicità di preparazione: preparare un succo o centrifugato di frutta e verdura è molto semplice e richiede poco tempo, basta dare una lavata al prodotto, tagliarlo ed utilizzare un apposito estrattore di succo a freddo.
  • Facilità di conservazione e trasporto: i succhi ottenuti tramite l’estrattore possono essere conservati per un paio di giorni comodamente in frigorifero, o puoi portarli con te inserendoli in un comodo thermos per berli durante la tua giornata anche se non sei a casa.

Quali foglie scegliere per la preparazione di un succo/frullato verde?

Per la preparazione di un succo verde è possibile scegliere qualunque tipo di foglia verde, ma consigliamo di utilizzare le verdure di colore verde più intenso in quanto ricche di clorofilla. Ma quali sono quindi le verdure consigliate per il frullato?

  • Insalata: lattuga romana, rucla, scarola, valeriana ecc.
  • Foglie di bieta: bietola, cavolo rapa e altri cavoli
  • Prezzemolo
  • Spinaci
  • Foglie di sedano
  • Cime (rape, ravanelli, carote, barbabietole)

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.